Portici Aperti

La rete Portici Aperti è nata per realizzare l’idea di un pranzo solidale, che doveva svolgersi il 19 aprile sotto i portici di piazza Vittorio. Erano previsti 250 partecipanti, abitanti del quartiere senza distinzioni di stato sociale. Con l’emergenza Covid 19 il pranzo è stato cancellato ma il senso di fare comunità è rimasto. Anzi è cresciuta l’attenzione a sostegno di quelli che dovevano essere i nostri principali invitati: famiglie e persone che non sono raggiunti dagli ammortizzatori sociali del governo e della Regione. Persone che hanno perso i lavori precari che avevano e oggi non ce la fanno a sopravvivere: hanno bisogno di un aiuto che li possa traghettare almeno fino al momento della ripresa delle attività.Il progetto PORTICI APERTI  è promosso da una rete di associazioni che operano all’Esquilino e nel quadrante centro-orientale della città: Esquilino vivo, Retake Roma Esquilino Celio e Monti Colle Oppio, Associazione Abitanti di via Giolitti, Associazione Genitori Scuola Di Donato, Binario 95, Casa dei diritti sociali, Collettivo studentesco Link, Comitato Piazza Vittorio Partecipata, Esquilino in comune, Il cielo sopra l’Esquilino, Cies Matemù, Ora d’aria onlus, Res Rete Esquilino Sociale, Refoodgess Roma Salva Cibo, Sloowfood Roma, Spazio Apollo 11. Inoltre Portici Aperti collabora con la Caritas, la Comunità Sant’Egidio e la parrocchia di Sant’Eusebio. Il progetto nasce con la partecipazione del municipio I ed i patrocini di Enpam, Banca Progetto, Associazione Giovani Cinesi in Italia, Piazza Vittorio Aps. Il nostro budget per l’acquisto dei beni di prima necessità è limitato e se vogliamo estendere il nostro raggio d’azione ai prossimi mesi abbiamo bisogno di incrementarlo: anche una piccola donazione può fare la differenza! L'importo raccolto verrà devoluto al progetto al netto dei soli costi di transazione (2,5%), come ulteriore supporto da parte di Retake Roma alle iniziative.Grazie

Portici Aperti

Raccolta Fondi di RetakeRoma Esquilino

La rete Portici Aperti è nata per realizzare l’idea di un pranzo solidale, che doveva svolgersi il 19 aprile sotto i portici di piazza Vittorio. Erano previsti 250 partecipanti, abitanti del quartiere senza distinzioni di stato sociale. Con l’emergenza Covid 19 il pranzo è stato cancellato ma il senso di fare comunità è rimasto. Anzi è cresciuta l’attenzione a sostegno di quelli che dovevano essere i nostri principali invitati: famiglie e persone che non sono raggiunti dagli ammortizzatori sociali del governo e della Regione. Persone che hanno perso i lavori precari che avevano e oggi non ce la fanno a sopravvivere: hanno bisogno di un aiuto che li possa traghettare almeno fino al momento della ripresa delle attività.

Il progetto PORTICI APERTI  è promosso da una rete di associazioni che operano all’Esquilino e nel quadrante centro-orientale della città: Esquilino vivo, Retake Roma Esquilino Celio e Monti Colle Oppio, Associazione Abitanti di via Giolitti, Associazione Genitori Scuola Di Donato, Binario 95, Casa dei diritti sociali, Collettivo studentesco Link, Comitato Piazza Vittorio Partecipata, Esquilino in comune, Il cielo sopra l’Esquilino, Cies Matemù, Ora d’aria onlus, Res Rete Esquilino Sociale, Refoodgess Roma Salva Cibo, Sloowfood Roma, Spazio Apollo 11. Inoltre Portici Aperti collabora con la Caritas, la Comunità Sant’Egidio e la parrocchia di Sant’Eusebio. Il progetto nasce con la partecipazione del municipio I ed i patrocini di Enpam, Banca Progetto, Associazione Giovani Cinesi in Italia, Piazza Vittorio Aps. 

Il nostro budget per l’acquisto dei beni di prima necessità è limitato e se vogliamo estendere il nostro raggio d’azione ai prossimi mesi abbiamo bisogno di incrementarlo: anche una piccola donazione può fare la differenza! 

L'importo raccolto verrà devoluto al progetto al netto dei soli costi di transazione (2,5%), come ulteriore supporto da parte di Retake Roma alle iniziative.

Grazie

460 €

15%
3.000 €
18 Donazioni
Condividi

Aiutiamo a rialzarsi chi non ce la fa da solo!

Puoi donare anche per

DONA ORA

DONA ORA
RETAKE

Chi siamo

Retake è un movimento spontaneo di cittadini, no-profit e apartitico, impegnato nella lotta contro il degrado, nella valorizzazione dei beni pubblici e nella diffusione del senso civico sul territorio

Social

Come utilizziamo le vostre donazioni

Per ogni euro raccolto:

97,5%

Finanziamento al progetto sostenuto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi